Paolo Fantuzzi nasce a Reggio Emilia nel 1986.

Personaggio riservato e silenzioso, animo profondo e ponderato, lavora per anni in una boutique nel Centro storico della sua città, dove ha la possibilità di analizzare le nuove tendenze e sognare uno spazio per sé in cui inserire le proprie creazioni.

Dalla madre ricamatrice, fin da piccolo, prende la passione per la maglieria: la osserva lavorare ai ferri la sera e ne apprende la calma e la riflessione che il gesto richiede.

La sua ispirazione nasce dall’osservazione, dallo studio del passato, dai volumi e dai pattern geometrici, Paolo ha una passione per la forma, che si esprima in un’opera di design o in una tela contemporanea, crea il suo prodotto moda per dare vita a un progetto nuovo ed iconico.

Polkadot-300x300

Le sue creazioni sono ugualmente correlate al mondo delle icone del passato, l’allure degli anni ’70 fornisce allo stilista l’ispirazione per la base delle sue collezioni: ogni collezione presenta una serie di icone modernizzate in chiave Paul Mémoir.

La sua moda è la metafora del sentirsi a proprio agio con le proprie imperfezioni: per indossare se stessi come un’opera d’arte.